LA VERA ORIGINE DELL’UMANITÀ

Disco voador com luz.jpg

 

(*)

Antoine Laurent Lavoisier (Parigi, 26/08/1743 – 08/05/1794) ha dimostrato che “nulla si perde, nulla si crea, tutto si trasforma”, ma è rimasta la domanda: perché e per che cosa?

Già l’illustre Albert Einstein (Ulm, 14/03/1879 – Princeton, USA, 18/04/1955), il fisico di origine tedesca, naturalizzato americano, premio Nobel per la fisica nel 1921, ha dimostrato che viviamo in un oceano elettrico e magnetico, ossia, che tutto è energia elettrica e magnetica trasformata in esseri di diverse forme e funzioni. E questa dualità, elettrica e magnetica, di fatto, si trova presente in tutto l’universo, ma vediamo: maschio (elettrico) contro femmina (magnetico); positivo (elettrico) contro negativo (magnetico); yang (elettrico) contro ying (magnetico); giorno (elettrico) contro notte (magnetico).

E se continuiamo a catalogare tutto l’esistente in questo universo in cui viviamo, riassumeremo tutto questo in due poli: elettrico e magnetico, che sono opposti. Esercitano una forza di attrazione a vicenda, ma non si mescolano, mantenendo sempre ciascuno la loro diversa natura.

Pertanto, non si sommano.

Però, qual è l’origine di questa forza elettrica e magnetica? Perché è nata? Da cosa ha avuto la sua origine? A questo punto si è fermato il lavoro di Einstein.

La scienza sa molto bene che la scoperta dell’origine dell’elettromagnetismo è la risposta all’origine dell’universo in cui viviamo e, di conseguenza, la demistificazione delle origini dell’umanità.

Questa, a sua volta, è la soluzione a tutte le domande universali e la soluzione dell’equilibrio degli esseri umani. Equilibrio che non si è mai realizzato, bloccato dal mistero dell’elettromagnetismo.

Motivo per cui il mondo è sempre stato e continua ad essere in lotte e guerre: gli uni contro gli altri, distruggendo gli uni e gli altri. E la vera pace? Questa è rimasta sempre muta!

Ora sappiamo molto bene che non esiste effetto senza causa. La causa del figlio, per esempio, è il padre, poiché non c’è figlio senza padre. Il figlio può anche non conoscere suo padre, ma sa che esiste da qualche parte, o è esistito un uomo, il cui spermatozoo ha reso possibile la sua generazione di figlio.

Pertanto, come tutto ha una causa, un’origine, anche questo mondo in cui viviamo ha la sua causa, la sua origine.

Esiste, infatti, un mondo superiore che ha dato origine a questo in cui viviamo. E come è cominciato tutto questo? È quanto andremo a riassumere qui di seguito e che si trova contenuto, con ricchezza di dettagli, nei 1006 libri, intitolati UNIVERSO IN DISINCANTO, dove si trova condensata la CULTURA RAZIONALE, la Cultura dello Sviluppo del Ragionamento (anche conosciuta come la Ghiandola Pineale o Epifisi, localizzata nell’istmo del mesencefalo).

Prima di essere ciò che siamo, corpi elettrici e magnetici, che cosa eravamo? Eravamo corpi di massa cosmica pura, limpida, perfetta.

Dove abbiamo vissuto? In un mondo eterno, dove anche l’energia è pura, limpida e perfetta, ossia, RAZIONALE, non mutabile, per il fatto di non esistere in questo mondo né elettricità (positiva apparente) né magnetismo (negativo). Pertanto, un mondo dove non esiste la legge della trasformazione, perché è completo, totalmente equilibrato. Per questo viene chiamato MONDO RAZIONALE, o PIANURA RAZIONALE.

Quindi, andiamo a scoprire la vera storia dell’umanità.

21 eternità fa (ogni eternità ha un numero incalcolabile di anni), diversi abitanti della PIANURA RAZIONALE, decisero di addentrarsi in una piccola parte della PIANURA, la quale non si trovava ancora pronta per il progresso (il progresso di purezza che si è sviluppato nella PIANURA RAZIONALE).

Essi furono avvisati che non dovevano addentrarsi in quella parte, ma hanno voluto addentrarsi lo stesso. E là, essendo un mondo di purezza, non esiste coercizione alla libertà.

Così, quella parte non essendo pronta, ossia, nonostante fosse pura, limpida e perfetta, non si trovava in un’evoluzione Razionale, avvenne uno scambio di energia, non avendo le condizioni per poter sopportare l’energia in evoluzione degli abitanti che là erano entrati. Questa parte, quindi incominciò a spostarsi dall’origine. Nello spostarsi, si è scollegata dal MONDO RAZIONALE.

Quando quegli abitanti decisero di ritornare indietro, ritornare al MONDO RAZIONALE, questo non fu possibile a causa dello scollegamento.

A questo punto, alcuni decisero di arrestare quell’evoluzione formando, quindi, l’ASTRALE SUPERIORE. Gli altri decisero di continuare a progredire. È in questa fase di continuazione di evoluzione che hanno cominciato a perdere le virtù, queste si riunirono in un riflesso di luce opaca argentata che, più tardi, diede origine a quello che oggi è il sole.

Dopo essere iniziata la perdita delle virtù, e l’inizio della formazione del sole, ci fu quindi, lo scollegamento dall’ASTRALE SUPERIORE.

Anche in questo caso, alcuni decisero di interrompere l’evoluzione, volendo ritornare all’ASTRALE SUPERIORE, ma non potevano, poiché già era avvenuto lo scollegamento da quel campo energetico.

Coloro che arrestarono l’evoluzione in questa fase, andarono a formare l’ASTRALE INFERIORE.

Attenzione, gli abitanti dell’ASTRALE SUPERIORE, anche se furono scollegati dal MONDO RAZIONALE, non persero le loro virtù. Sono rimasti solamente senza collegamento con il MONDO RAZIONALE. Di conseguenza, essi sono corpi di energia pura, limpida, ma non perfetta, per il fatto che manca il collegamento al mondo di origine, il MONDO RAZIONALE. Così si formò il campo di energia denominato ENERGIA CONCILIATORIA CONSAPEVOLE.

Coloro che avevano perso le prime virtù, dando inizio alla formazione del sole che oggi, dopo essersi completamente deformato, è il polo elettrico e magnetico, questi, pertanto, rimasero sotto il comando e la dipendenza di questo polo, completamente bloccati, senza alcuna possibilità di ritornare, deformandosi ogni volta di più, perché il riflesso di luce stava scaldando e deformando tutto. Rimasero sottomessi a questo polo che diventò nel tempo, un polo elettrico e magnetico, che è il sole. Diventarono quindi corpi elettrici e magnetici invisibili. Sono i cosiddetti spiriti (altri danno il nome di angeli, santi, ecc.), ma in verità, sono corpi di energia elettrica e magnetica e sono eterni. La parte elettrica, i buoni (che è il bene apparente, poiché sono deformati) e la parte magnetica, i cattivi.

Bene, continuando nella lunga storia della nostra formazione e creazione, gli altri, che ancora non hanno voluto arrestare l’evoluzione, hanno continuato a progredire per conto loro fino a quando si sono estinti completamente, perdendo tutte le virtù, scollegandosi dall’ASTRALE INFERIORE, e collegandosi alla gomma (che diventò acqua) e alla resina (che divenne terra).

Si diede inizio quindi alla formazione della materia grezza con due poli. Positivo, quelli che si estinguevano e si materializzavano nella gomma (il maschio) e negativo, quelli che si estinguevano nella resina (la femmina). Tutti, corpi elettrici e magnetici materializzati, senza alcuna possibilità, in queste condizioni, di ritornare alla loro origine, il MONDO RAZIONALE.

Una spiegazione. L’energia pura, limpida e perfetta di quella parte della PIANURA che non era pronta per entrare nell’evoluzione, con lo spostamento ha cominciato a deformarsi e a degenerare, trasformandosi in una gomma, che si trasformò in liquido e, più tardi divenne acqua. Mentre era gomma, da lei incominciò ad uscire una resina, che con la deformazione causata dal riflesso di luce, fu riscaldata, ustionata, arrostita, diventando grigia, quella che oggi noi conosciamo come terra.

Quindi, riassumendo, abbiamo tre campi di energia, che sono tre  nature distinte: elettrica  e magnetica  (ASTRALE INFERIORE), conciliatoria consapevole (ASTRALE SUPERIORE) e RAZIONALE (MONDO RAZIONALE).

Bene, la natura, quindi, per il fatto di essere noi fuori dal nostro stato naturale, essendo elettrica e magnetica, conciliatoria consapevole e Razionale, nel corso di queste 21 eternità che già sono passate,  sta tentando di riportarci alle origini, allo stato naturale del RAZIONALE. Quindi, sono tre i poteri che stanno lavorando per questo, dal basso verso l’alto: l’ASTRALE INFERIORE, l’ASTRALE SUPERIORE e il MONDO RAZIONALE.

E ‘stato un lavoro fantastico! In primo luogo, la FORMAZIONE dei corpi nella materia, con il primordiale: la formazione nel cervello della macchina dell’immaginazione, della macchina del pensiero e della macchina del ragionamento (la Ghiandola Pineale o Epifisi).

Poi lo SVILUPPO DELLA MACCHINA DELL’IMMAGINAZIONE dall’energia magnetica, per lo sviluppo dell’essere umano nel campo materiale, per imparare a convivere con lui. Seguito dallo SVILUPPO DELLA MACCHINA DEL PENSIERO per l’energia elettrica, per il collegamento dell’essere umano all’ASTRALE INFERIORE.

È stata in questa fase che nacque l’Astrologia. L’alfabeto astrologico, guidato dall’ASTRALE SUPERIORE e trasferito all’ASTRALE INFERIORE (i buoni di questo Astrale) che ripassavano all’essere umano. Così, in quel momento tutti erano guidati dall’alfabeto che si trova nel palmo delle mani, che diceva dove ognuno doveva vivere, quale professione avrebbe dovuto avere, con chi si sarebbe dovuto unire, i figli che avrebbe dovuto avere. Era un ottimo alfabeto, perché aveva dei limiti, non permetteva il collegamento del vivente alla materia, facendo la connessione del vivente ai buoni dell’ASTRALE INFERIORE, dando inizio al ritorno di tutti al loro mondo di origine, il MONDO RAZIONALE.

Ma per essere un alfabeto con limiti, non dava sfogo ai gusti e ai desideri senza limiti, che è caratteristico di tutti gli esseri materiali, degli esseri che vivono nella materia. Pertanto, alcuni si ribellarono e cominciarono a creare un nuovo alfabeto, senza guida spirituale, semplicemente con l’orientamento del loro interiore deformato, cioè, materiale, della materia, pensando di poter evitare la sofferenza, dato che potevano con questo alfabeto dare sfogo a tutti i gusti e realizzare tutti i sogni e desideri.

Risultato, anziché collegarsi ai buoni dell’ASTRALE INFERIORE, si legarono ancora di più alla materia. La natura arrabbiata, permise agli emarginati dello spazio di arrivare sulla Terra, che qui si trovano ancora oggi lapidando l’umanità che, sotto queste influenze, divenne completamente sbilanciata, come si trova fino ad oggi e ogni volta di più.

Se avessimo continuato con l’alfabeto astrologico, in questa fase della vita, già saremmo collegati all’ASTRALE SUPERIORE e al MONDO RAZIONALE. Saremmo già immunizzati da ogni male e equilibratissimi.

Quindi la situazione dell’essere umano è diventata serissima, poiché già stiamo entrando nella 22ª eternità, la cui trasformazione è per le classi inferiori di animali irrazionali. Il MONDO RAZIONALE, quindi, è intervenuto in nostro aiuto, inviando una dei nostri fratelli, abitante del MONDO RAZIONALE, per deformarsi di sua libera e spontanea volontà fino a livello della materia, materializzandosi come animale, cosi come siamo noi, poiché siamo animali, ma già con la macchina della ragione completamente sviluppata e funzionante, per ricevere, attraverso i contatti con il RAZIONALE SUPERIORE,  indicazioni su come raccontare tutto il percorso della generazione, formazione e creazione del mondo e di tutte le sue componenti, affinché, attraverso questa conoscenza possiamo svegliarci dal sonno della pietra materiale, ricollegandoci: in primo luogo ai buoni dell’ASTRALE INFERIORE, in secondo luogo alle guide e ai protettori dell’ASTRALE SUPERIORE, ed infine, agli abitanti del MONDO RAZIONALE.

Tutto questo tramite la lettura dei Libri Universo in Disincanto. E nostro fratello, che si materializzò fra noi per insegnarci il percorso di ritorno, è il sig Manoel Jacintho Coelho, che nacque nel vecchio Distretto Federale il 30 dicembre 1903 e nel giorno della sua nascita apparve un’enorme luce scintillante fino a  raggiungere la porta della casa dove, la signora Rosa, sua madre stava partorendo, facendo nascere  così colui che da molto tempo era stato annunciato da vari saggi e profeti, e nella bibbia come il FIGLIO DELL’UOMO, il quale  ha portato, come scritto nel libro dell’Apocalisse di San Giovanni, il libro che svela il segreto dei sette sigilli  e che noi, studiosi della CULTURA RAZIONALE, sappiamo che sono le SETTE PARTI DEL PERCHÉ SIAMO COSÌ, capitolo  contenuto nel 1° volume dell’opera.

Pertanto, stiamo di nuovo per essere ricordati dal RAZIONALE SUPERIORE. Ancora una volta avvertiti. Questa è l’ultima possibilità di tornare all’origine, in caso contrario questo ritorno avverrà con la discesa verso le classi inferiori, trasformandoci nelle infinità di classi dell’irrazionale, fino ad arrivare al granito, ritornare ad essere acqua, poi ad essere gomma, poi ad essere energia, fino  a tornare ad essere Pianura Razionale che non era pronta all’evoluzione. Pertanto, dovendo aspettare la fase necessaria per essere pronti, per poi, quindi, ritornare al MONDO RAZIONALE.

Questo percorso attraverso la porta inferiore avrà la durata di sette eternità.

Quindi è meglio interrompere adesso questo collegamento alla materia, tramite lo studio del Libro Universo in Disincanto, e ritornare già in questa vita alla vita eterna, insieme agli eterni, puri, limpidi e perfetti. Ossia, è meglio ritornare per la PORTA DI SOPRA.

Una precisazione: la fase di sviluppo della macchina dell’immaginazione è stata la fase del 1° millennio. La fase di sviluppo della macchina del pensiero è stata la fase del 2° millennio. L’attuale fase, la fase dello sviluppo del ragionamento (Ghiandola Pineale o Epifisi) è la fase del 3° millennio, che ebbe inizio nel 1935, ponendo fine alla fase del pensiero. Per questo, con il pensiero nessuno risolve più nulla, perché la sua fase è già terminata.

Quindi, chi vuole equilibrio per vivere, avere la protezione della natura in tutto nella sua vita, deve sviluppare il ragionamento, con la semplice lettura quotidiana e assidua dei libri dello sviluppo del ragionamento, UNIVERSO IN DISINCANTO.

In caso contrario, rimarrà contro natura, e rimanere contro chi tutto a noi dà, non è una buona cosa, dal momento che dipendiamo in tutto dalla natura per vivere.

E lei non dipende da noi per niente!

 

(*)  Testo in Portoghese:

https://nalub7.wordpress.com/2006/03/18/a-verdadeira-origem-da-humanidade/

(*)  Testo in Spagnolo:

https://nalub7.wordpress.com/2016/11/01/el-verdadero-origen-de-la-humanidad-2/

(*)  Testo in Inglese:

https://nalub7.wordpress.com/2016/11/01/the-true-origin-of-humanity/

(*)  Testo in Tedesco:

https://nalub7.wordpress.com/2016/12/23/die-wahre-ursprung-der-menscheit/

(*)  Testo in Francese:

https://nalub7.wordpress.com/2016/11/29/la-vraie-origine-de-lhumanite/

Sobre nalub7

Uma pessoa cuja preocupação única é trabalhar em prol da verdadeira consciência humana, inclusive a própria, através do desenvolvimento do raciocínio, com base nas leis naturais que regem a natureza e que se encontram no contencioso da cultura natural da natureza, a CULTURA RACIONAL, dos Livros Universo em Desencanto.
Esse post foi publicado em AUTOCONHECIMENTO, Livros, Saúde e bem-estar e marcado , , , , , , , , , , , , , , , , . Guardar link permanente.

5 respostas para LA VERA ORIGINE DELL’UMANITÀ

  1. Pingback: A VERDADEIRA ORIGEM DA HUMANIDADE | RACIOCINAR SEMPRE! PENSAR, NUNCA!

  2. Pingback: THE TRUE ORIGIN OF HUMANITY | RACIOCINAR SEMPRE! PENSAR, NUNCA!

  3. Pingback: EL VERDADERO ORÍGEN DE LA HUMANIDAD | RACIOCINAR SEMPRE! PENSAR, NUNCA!

  4. Pingback: LA VRAIE ORIGINE DE L’HUMANITÉ | RACIOCINAR SEMPRE! PENSAR, NUNCA!

  5. Pingback: DIE WAHRE URSPRUNG DER MENSCHEIT | RACIOCINAR SEMPRE! PENSAR, NUNCA!

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair / Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair / Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair / Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair / Alterar )

Conectando a %s